I soft drink sono dannosi anche se consumati ai pasti

a cura di Davis Cussotto

E’  noto da tempo  che il consumo di bevande gassate, i cosiddetti soft drink, si associa   a erosioni dello smalto dentale che a contatto con la placca batterica orale   spesso si trasformano in  vere e proprie  carie.

Un recente studio  USA  (Journal of Public Health Dentistry) ha studiato  la relazione  tra diversi tipi di bevande/alimenti,  tempi di assunzione e l’usura dentale.

Il campione utilizzato è una  popolazione adulta di 3586 individui che ha  partecipato al National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) tra il 2003 e il 2004  un programma di prevenzione  attivo in USA:

Gli alimenti studiati sono stati suddivisi in  quattro  gruppi

1  frutta

2 succhi di frutta

3 bevande alcooliche

4 bevande analcoliche gasate (soft drink)

tempi di somministrazione hanno preso in esame  tre situazioni

1 consumo al pasto

2 consumo durante piccolo spuntino

3 consumo lontano dai pasti

Lusura dentale è stata classificata in base a due parametri

a  la numero di superfici dentali erose

b gravità (moderata o severa).

Risultati

L’assunzione durante i pasti di bevande analcoliche gassate è associata all’usura dei denti, mentre l’assunzione di frutta, succhi di frutta e bevande alcoliche non lo è.

Il consumo di bevande analcoliche gassate durante i pasti, dai dati di questo studio, sembra essere l’unico fattore costantemente associato all’usura dei denti, indipendentemente che si parli di pasti veri e proprii ,di spuntini o assunzione occasionale.

lo studio è interessante perchè finora non si era mai posta  attenzione alle caratteristiche della dieta, come i tempi e la durata dell’esposizione dei denti alle sostanze o alle bevande acide.

Se consideriamo inoltre che:

  • la dieta dei pasti principali generalmente è mista (contenente alimenti acidi ma anche basici che fungono da agenti tampone);
  • la quantità e la qualità del flusso salivare stimolato durante il pasto gioca un ruolo importante nel tamponamento degli acidi..

Nonostante questi due fattori protettivi, le bevande gassate esplicano l’azione dannosa anche se consumate a pasto.

Articoli correlati

Torna in alto