Gli sciacqui orali con il tè verde possono aiutare i pazienti con gengivite

a cura di Davis Cussotto

Gli  sciacqui   a base di   tè verde,  hanno lo stesso effetto sulla gengivite   di quelli  fatti con un  colluttorio  di clorexidina. 

Il Tè verde  prende origine nell’antico Giappone dove le foglie venivano  essicate senza il processo di fermentazione; in questo modo i principi attivi antiossidanti permangono anche nell’infuso che abitualmente si beve.  Numerosi sono gli effetti benefici attribuiti a questa bevanda di cui si parla  spesso  sui media.

Un recente studio Indiano compara  l’ efficacia dei colluttori a base di tè verde  rispetto a quelli tradizionali con clorexidina in pazienti con gengivite e accumulo di placca batterica.

La clorexidina è considerato il principio attivo di riferimento per  le infiammazioni gengivali;  sono noti però  gli effetti collaterali : la pigmentazione dei denti e le alterazioni del gusto.

Per questo i ricercatori hanno voluto testare il the verde che ha proprietà antibatteriche naturali.

I risultati evidenziano che non ci sono differenze significative nel ridurre la placca e l’infiammazione gengivale  tra i colluttori a base  tè verde rispetto ai normali colluttori con Clorexina .    Di particolare interesse è l’evidenza che non vi è alcun  evento avverso con i colluttori a base di tè verde.

I colluttori a base di tè  verde possono essere considerati una valida alternativa a quelli a base di clorexidina per il trattamento delle gengiviti, soprattutto per l’assenza di effetti indesiderati.

 

Dr. Davis Cussotto

Articoli correlati

Torna in alto